mercoledì 22 gennaio 2014

Conte: Dispiace per l'eliminazione, puniti da un episodio

«Penso che la partita sia stata molto equilibrata e che la Roma ha fatto gol nel momento in cui forse noi stavamo prendendo il sopravvento. Match ben studiato da entrambe le parti, sono molto soddisfatto dal rendimento dei calciatori che non giocano tanto e di come hanno interpretato la partita, dispiace perché più andavamo avanti più sarebbe stato sempre meglio». Così Antonio Conte ai microfoni di Rai Sport commenta il ko di Coppa Italia. «Partita preparata con le giuste accortezze da tenere in fase difensiva e poi in fase di possesso cercare di fare male: anche se il primo tempo siamo stati troppo timidi in quest'ultima fase, non ricordo momenti di sofferenza da parte nostra - continua Conte - Avevamo fatto gol anche noi ma ce l'hanno annullato, dispiace essere eliminati dalla competizione, avevamo sempre utilizzato la coppa per fare rotazione e abbiamo bisogno di avere 20-22 giocatori abituati a giocare anche questo tipo di partite. Se Chiellini non fosse stato squalificato domenica avrebbe riposato anche lui». Sugli episodi Conte sereno: «Giovinco? L'arbitro ha deciso in questa maniera, non voglio entrare nell'analisi dell'episodio, lo accettiamo. Il gol di Peluso? Rivedendolo, a me sembra dentro e pure di parecchio, sinceramente parlando, poi si può sbagliare e si può non sbagliare, ma la palla è dentro. Però ribadisco, meglio che sia successo a sfavore nostro perché sennò figurati che succedeva se accadeva a favore nostro, con tutta la storia degli aiutini...».

Nessun commento: