sabato 11 gennaio 2014

Conte avvisa la Juve: Il campionato non è finito

Ecco le parole del tecnico della Juve Antonio Conte nella conferenza stampa di vigilia di Cagliari-Juventus. Dopo il 3-0 alla Roma non è finito il campionato, anzi, è importante dare seguito a quella vittoria. L'ho detto nella conferenza stampa precedente, ho detto che erano importanti i tre punti. Dobbiamo dare continuità a quello che stiamo facendo. Domani andremo su un campo ostico ad affrontare una squadra che ci ha dato sempre del filo da torcere. Da parte degli avversari c'è la voglia di interrompere la nostra striscia di dieci vittorie consecutive. Per i discorsi di mercato non tocca a me parlarne ma tocca al direttore Marotta. Io non voglio entrare in merito. I record sono fatti per essere battuti. Quest'anno ci siamo superati. Il traguardo finale è più importante di ogni record. Sono numeri storici che fanno capire che stagione sta facendo la Juve. Io penso che ogni allenatore deve far crescere il proprio gruppo, sia a livello singolo che di squadra. Noi lavoriamo tanto da questo punto di vista per cercare di migliorarci. Se i giocatori parlano bene di me, questo non può che farmi piacere e darmi ulteriori stimoli. Domani c'è Barzagli squalificato e sicuramente Caceres rappresenta un'ottima soluzione anche perchè il ragazzo ha sempre risposto bene quando è stato chiamato in causa. Per Pepe sono felice perchè ha intrapreso la strada giusta verso un rapido ritorno in campo. L'intensità dei suoi allenamenti sta crescendo e sono contento per questo.

Nessun commento: