venerdì 5 settembre 2014

Juventus Campione D'Italia 1971-1972

Il Campionato di Serie A 1971-72 fu il settantesimo campionato di calcio italiano, il quarantesimo giocato con la formula del girone unico.
Grazie al progetto di Giampiero Boniperti, che nel 1970 aggiunse alla rosa della Juventus numerosi promettenti giovani (per citarne alcuni, Bettega, Causio, Cuccureddu e Spinosi), la Signora ritornò dopo cinque anni allo scudetto, un anno dopo la tragedia che l'aveva colpita con la morte dell'allenatore Armando Picchi: alla guida della squadra salì il cecoslovacco Čestmír Vycpálek, ex allenatore della Primavera bianconera.
Il campionato partì il 3 ottobre 1971, quando la Juve batté l'esordiente Catanzaro (prima squadra calabrese a raggiungere la Serie A). Il via fu una rincorsa tra le due squadre di Milano e le due di Torino, con la Roma ad assistere. Alla fine la spuntò la Juventus che, il 5 dicembre, raggiunse la vetta. Da questo momento alla fine del girone d'andata la capolista perse solo in extremis a Cagliari, il 9 gennaio, quando un errore del portiere Carmignani premiò gli isolani a tempo scaduto. Al Milan, diretta inseguitrice, non riuscì l'aggancio e i bianconeri furono campioni d'inverno, due settimane dopo, con due punti di vantaggio sui rossoneri.
Il girone di ritorno iniziò male per i torinesi che persero Bettega, colpito dalla tubercolosi, e caddero subito a Catanzaro nella partita che segnò la prima vittoria in Serie A per la squadra calabrese; i bianconeri vennero raggiunti dal Milan e agganciati dal Cagliari di un Riva che sembrava aver ritrovato la forma migliore (alla fine del campionato, i gol furono 21, uno in meno di quelli del capocannoniere Boninsegna); la settimana dopo fu però il Milan a cedere alla Fiorentina, e la corsa bianconera poté ricominciare. Ma si fece avanti un nuovo avversario, il Torino, che il 9 aprile agganciò i bianconeri e la settimana dopo andò in testa, a quattro giornate dal termine, mentre la Juve venne raggiunta in classifica anche dal Cagliari. Decisiva fu la ventisettesima giornata, quando i granata persero a Milano e il Cagliari frenò contro il già retrocesso Varese: una doppietta di Causio e una rete di Tiberio stese i campioni uscenti dell'Inter e, anche se rischiò di compromettere tutto la penultima giornata, la Juventus il 28 maggio batté il Vicenza laureandosi, per un punto, Campione d'Italia.
All'ultimo turno il Catanzaro non seppe approfittare delle sconfitte di Verona e Vicenza, e ritornò in B dopo appena un anno. La retrocessione colpì anche due lombarde: il Varese, ultimo, e il neopromosso Mantova, che vide per l'ultima volta la Serie A. Bene l'Atalanta, neopromossa da decimo posto.

Juventus 1971-1972 - 14° scudetto

Allenatore: Čestmír Vycpálek
Portieri: Pietro Carmignani, Massimo Piloni
Difensori: Vincenzo Chiarenza, Silvio Longobucco, Sandro Salvadore (C), Francesco Morini, Gianluigi Roveta, Luciano Spinosi
Centrocampisti: Franco Causio, Fabio Capello, Antonello Cuccureddu, Giuseppe Furino, Helmut Haller, Gianpietro Marchetti, Adriano Novellini, Gianluigi Savoldi (II), Fernando Viola
Attaccanti: Roberto Bettega, Pietro Anastasi




Risultati stagione 1971-1972
DATAPARTITARisultato
domenica 3 ottobre 1971Juventus-Catanzaro4-2
domenica 17 ottobre 1971Verona-Juventus1-0
domenica 24 ottobre 1971Juventus-Atalanta1-0
domenica 31 ottobre 1971Milan-Juventus1-4
domenica 7 novembre 1971Juventus-Roma2-1
domenica 14 novembre 1971Bologna-Juventus1-2
domenica 28 novembre 1971Juventus-Napoli2-2
domenica 5 dicembre 1971Juventus-Torino2-1
domenica 12 dicembre 1971Varese-Juventus0-1
domenica 19 dicembre 1971Juventus-Sampdoria3-1
domenica 26 dicembre 1971Juventus-Mantova2-1
domenica 2 gennaio 1972Inter-Juventus0-0
domenica 9 gennaio 1972Cagliari-Juventus2-1
domenica 16 gennaio 1972Juventus-Fiorentina1-0
domenica 23 gennaio 1972Vicenza-Juventus1-3
domenica 30 gennaio 1972Catanzaro-Juventus1-0
domenica 6 febbraio 1972Juventus-Verona4-0
domenica 13 febbraio 1972Atalanta-Juventus0-0
domenica 20 febbraio 1972Juventus-Milan1-1
domenica 27 febbraio 1972Roma-Juventus1-1
domenica 12 marzo 1972Juventus-Bologna2-1
domenica 19 marzo 1972Napoli-Juventus1-1
domenica 26 marzo 1972Torino-Juventus2-1
domenica 2 aprile 1972Juventus-Varese1-0
domenica 9 aprile 1972Sampdoria-Juventus0-0
domenica 16 aprile 1972Mantova-Juventus1-1
domenica 23 aprile 1972Juventus-Inter3-0
domenica 7 maggio 1972Juventus-Cagliari2-1
domenica 21 maggio 1972Fiorentina-Juventus1-1
domenica 28 maggio 1972Juventus-Vicenza2-0




Classifica del Campionato 1971-1972
SquadraGarePuntiVPSGol/FGol/S
1JUVENTUS 304317944824
2Milan 3042161043617
3Torino 304217853925
4Cagliari 303915963923
5Inter 3036131074928
6Fiorentina 3036121262820
7Roma 303513983731
8Napoli 302861682731
9Sampdoria 3028812102328
10Atalanta 302698132126
11Bologna 3025711122836
12Vicenza 302387153043
13Verona 3022414122136
14Mantova 302169152339
15Catanzaro 3021315121734
16Varese 3013111181742

Nessun commento: