giovedì 12 dicembre 2013

Juve in Europa League: ecco le possibili avversarie

La Juve riparte dall'Europa League, la vecchia Coppa Uefa che quest'anno vedrà il suo atto finale proprio a Torino, allo Juventus Stadium. Si riparte dai sedicesimi di finale, ecco tutte le possibili avversarie dei bianconeri. Il sorteggio stabilirà i confronti per i sedicesimi e poi per gli ottavi di finale, a partire dai quali potranno esserci anche i derby tra squadre della stessa nazione. La Juve, tra le quattro peggiori terze della Champions League, passa in Europa League senza essere testa di serie e quindi sarà accoppiata subito a una vincitrice del girone o a una retrocessa dalla Champions. La squadra di Conte sarà anche, per regolamento, costretta a giocare la partita d'andata in casa. Benfica, Shakhtar Donetsk, Basilea. Tre delle quattro migliori terze dei gironi di Champions, l'altra è il Napoli che non può essere sorteggiata con i bianconeri in quanto italiana. Ajax, Porto e Viktoria Plzen sono escluse dal novero delle possibili avversarie in quanto come la squadra di Conte tra le quattro peggiori terze. Valencia, Rubin Kazan, Eintracht Francoforte, Genk, Tottenham e Ludogorets sono già sicure del primato del rispettivo raggruppamento e quindi sono papabili avversarie. In attesa di definizione:
GRUPPO C, Salisburgo o Ejsberg (scontro diretto);
GRUPPO H, Siviglia o Friburgo o Slovan (spagnoli a 9 punti, le inseguitrici a 6);
GRUPPO I, Lione o Betis (spagnoli primi solo se vincono e i francesi no);
GRUPPO L, Az Alkmaar o Paok (scontro diretto, se pari passano i greci).
Dnipro e Trabzonspor possono rientrare nel gruppo delle possibili avversarie: gli ucraini lo saranno solo se batteranno la Fiorentina, ai turchi basta invece non perdere contro la Lazio.
Tuttosport.com - Vladimiro Cotugno

Nessun commento: