lunedì 11 novembre 2013

Conte, questi ragazzi sono straordinari

Il Napoli è una squadra molto forte che può ancora crescere tanto, loro sono ancora al 75% mentre noi stiamo andando spediti, e più di tanto è difficile fare". Intervistato da Sky dopo Juventus-Napoli, il tecnico dei bianconeri Antonio Conte elogia la prova dei suoi, ma anche i rivali: sono convinto che il Napoli lotterà per lo scudetto fino alla fine, perché nello scorso campionato sono già arrivati secondi e sul mercato fatto investimenti importanti, spendendo 90 milioni. Poi una domanda che fa arrabbiare Conte: cosa sarebbe successo se il guardalinee fosse stato più attento in occasione del primo gol juventino, segnato da Llorente dopo nemmeno due minuti, in posizione di fuorigioco come hanno evidenziato i filmati televisivi. "È stata una partita giocata alla grande da noi. Il guardalinee avrebbe dovuto avere una lente di ingrandimento per notare un fuorigioco di 21 centimetri. Mi dispiace che, dopo una partita vinta dalla Juve in maniera netta, mi si venga a fare questa domanda, che sminuisce la prestazione della squadra. Chi ha visto le cose in maniera obiettiva, ha notato che la Juve ha vinto in modo netto e convincente". "Da uomini di calcio - insiste il tecnico dei campioni d'Italia - uno si aspetta i complimenti, perché la squadra ha fatto una grandissima partita. Io dico che dopo pochi minuti potevamo già stare sul 2-0, perché c'è stata una parata decisiva di Reina, che è stato il migliore in campo. E noi - insiste - abbiamo vinto in tutto e per tutto, a livello strategico e di organizzazione di gioco. Solo un cieco può non vedere quello che è talmente evidente. Noi siamo sempre là questi, questi sono ragazzi straordinari: abbiamo vinto due scudetti di fila, ed è più difficile essere là e mantenere la stessa concentrazione".

Nessun commento: