sabato 9 novembre 2013

Benitez: «Juve la più forte. E anche Conte lo sa»

Rafa Benitez parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Torino tra la Juve e il Napoli: «Dobbiamo fare il nostro lavoro, se vinciamo con la Juve va bene ma mancano altre 26 partite, se non vinciamo dobbiamo lavorare di più. La Juve è una squadra forte, ma l'importante è come affrontiamo l'impegno. Dobbiamo mostrare carattere soprattutto all'inizio cosa che non è riuscita contro il Marsiglia mercoledì. Loro hanno la rosa più forte del campionato, anche Conte lo sa: sono i favoriti per vincere lo scudetto. L'assenza di Chiellini non cambia gli equilibri. Ma la nostra squadra ha giocatori con l' esperienza per affrontare questa partita. Serve una buona prestazione, siamo una squadra forte con fiducia nei propri mezzi e possiamo vincere con chiunque. A Torino non serve la partita perfetta ma una partita di testa e di cuore. Chi vince manda sicuramente un segnale forte al campionato. È però importantissima per la passione dei tifosi ma anche per la posizione di classifica delle due squadre». "Sui cori dalle tribune c'è chi è deputato a decidere, noi siamo professionisti e pensiamo solo produrre in campo un bello spettacolo per chi ci guarda". Così il tecnico del Napoli ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano quale atteggiamento avrebbe in caso di cori di discriminazione territoriale domani a Torino.

Nessun commento: