domenica 6 ottobre 2013

Juventus e Samsung, eccellenza e performance

Un nome latino, il primato italiano e una vocazione internazionale. Questa, in estrema sintesi, è la Juventus. Un passato e un presente glorioso e la consapevolezza che, perché anche il futuro sia tale, è al massimo che si deve ambire, si tratti di risultati da ottenere sul campo o di partner cui legare il proprio brand. E Samsung, con cui la società bianconera ha siglato un accordo triennale, è il massimo: è una delle aziende più innovative nell’ambito della tecnologia. E’ leader globale nel mercato dell’elettronica di consumo. E’ già partner di club come il Chelsea, il Bayern Monaco, il Real Madrid e Olympiacos: «Siamo orgogliosi di aver consolidato il nostro rapporto con Samsung. Essere al fianco di altre squadre top in Europa ci rende particolarmente orgogliosi e ci sprona a proseguire il nostro lavoro con sempre maggior passione e determinazione», ha sottolineato l’amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta, presentando la partnership. «Condividiamo gli stessi valori: innovazione, leadership, performance ed eccellenza - ha ribadito Carlo Barlocco, Senior Vice President, Head of Sales & Marketing di Samsung Electronics Italia. Questo nuovo rapporto ci permetterà di perseguire insieme nuove sfide e obiettivi sempre più entusiasmanti». Samsung metterà a disposizione del club l’eccellenza dei suoi strumenti, dotando lo Juventus Stadium e lo Juventus Training Center di TV, plasma, megascreen e un videowall composto da 16 schermi, di altissima definizione. Inoltre gli studenti iscritti al JCollege avranno la possibilità di utilizzare dispositivi di consultazione di ultima tecnologia: tablet, notebook e lavagne interattive aiuteranno i giovani calciatori a conciliare l’attività sportiva con il proprio percorso scolastico, valorizzando ulteriormente un progetto di primaria importanza per la società. La partnership, infine, sarà estesa anche al Settore Medico del club, che potrà avvalersi dei sofisticati macchinari sviluppati dall'azienda sud coreana.

Nessun commento: