martedì 15 ottobre 2013

Juve, Vucinic ko: Llorente o Quagliarella?

La prima tappa della ripartenza è a Firenze (domenica), ma non pensare al Real Madrid è praticamente impossibile. Il conto alla rovescia per il Bernabeu è cominciato con un punto interrogativo delle dimensioni di Mirko Vucinic. Recupera o non recupera? In casa Juventus, a sette giorni dal big match di Champions League contro i madridisti, si viaggia sulla soglia del “ni”. Sfumature più nere che bianche. E’ una corsa contro il tempo. Il rientro del montenegrino, infortunatosi il 2 ottobre contro il Galatasaray (lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra), sulla carta è calendarizzato a ridosso della supersfida. Ma mai come questa volta un giorno in più o un giorno in meno può fare la differenza. Si corre sul filo. Le terapie procedono, ma molto dipenderà dal livello della forma e dalle sensazioni dell’attaccante. Da quanto avrà intenzione di stringere i denti e magari prendersi anche un minimo rischio. I timori concreti di un rientro posticipato (quindi contro il Genoa) al momento prevalgono sugli scenari più ottimistici.

Nessun commento: