giovedì 17 ottobre 2013

Juve perde i pezzi: stop per Fabio Quagliarella

In avanti la Juve perde i pezzi. Dopo Vucinic (stiramento al bicipide femorale alla coscia sinistra: lesione di primo grado) si è fermato anche Fabio Quagliarella: l'attaccante, già sottoposto agli esami del caso, lamenta una lesione di primo grado all'aduttore della coscia destra. I tempi di recupero sono di (almeno) venti giorni. Niente Fiorentina e, soprattutto, niente Real Madrid. Per le due partitissime Conte si trova con tre attaccanti a disposizione. Possibile, a questo punto, che si affidi alla coppia Tevez-llorente, quella che ad inizio di stagione doveva essere quella titolare. Anche Giovinco, però, ha le sue possibilità. Quasi sicuramente al Franchi scenderà in campo lo spagnolo e se farà bene verrà confermato per la partitissima contro i galattici. Ma non è escluso che al Bernabeu il tecnico possa rispolverare il sistema che spesso ha usato nel finale della passata stagione: un 3-5-1-1 con Marchisio a ridosso dell'attaccante. In questo caso ci sarebbe un centrocampo molto folto. Insomma, non sarebbe male per imbrigliare i giocatori di Ancelotti. Di sicuro in casa bianconera è emergenza.

Nessun commento: