giovedì 17 ottobre 2013

Juve, perde pezzi in attacco. Conte rilancia Llorente

Il gruppo bianconero inizia a rinfoltirsi: esaurite le gare delle Nazionali, ieri Conte ha ritrovato sei dei nove giocatori impegnati nelle qualificazioni mondiali. I cinque azzurri e Pogba sono già rientrati a Vinovo e si sono regolarmente allenati: il francese, Bonucci e Pirlo, hanno svolto un lavoro defaticante, mentre gli altri si sono aggregati al gruppo. All’appello mancano ancora Asamoah, Isla e Vidal, che rientreranno alla base oggi. Potrebbe scoccare l’ora di Llorente considerando che Fabio Quagliarella si è fermato. Un guaio per la Juve che in avanti ne ha perso un altro dopo Vucinic . Il montenegrino, infatti, non sarà disponibile per le prossime due partite. Il rischio di ricaduta è forte. E allora è facile che il tecnico campione d’Italia punti forte sul Re Leone. Oltretutto Llorente e Giovinco , sono i due che sino ad oggi per un motivo o per l’altro hanno giocato meno degli altri. Tevez (che se sta bene non si tocca) e Llorente potrebbe essere la coppia che cercherà di stendere la Fiorentina. Sì, puntiamo su loro. A Madrid chissà: magari Conte potrebbe rispolverare il 3-5-1-1 con Marchisio dietro all’unico attaccante. Ma per pensare ad Ancelotti c’è tempo. Giovinco, comunque, è pronto a segnare un altro gol dopo quello bellissimo realizzato contro il Milan.

Nessun commento: