giovedì 12 settembre 2013

La Juve entra in possesso dell'area Continassa

La società Juventus è entrata oggi ufficialmente in possesso della Continassa, la grande area adiacente allo stadio su cui sorgeranno i nuovi campi e la nuova sede del club. Il Comune ha consegnato oggi l'area, che è stata sgomberata all'alba dai vigili urbani, senza incidenti. In quel momento erano presenti una ventina di rom, che sono stati trasferiti in altri campi o centri d'accoglienza. La consegna è arrivata a tre mesi dalla firma del contratto d'acquisizione, avvenuto lo scorso 14 giugno. "L'atto, precisa la società, consente alla Juventus di garantirsi, per un periodo di 99 anni rinnovabile, il diritto di superficie di un'area di circa 180mila metri quadri, destinata ad accogliere nei prossimi anni anche attività turistico-ricettive, attività per lo spettacolo, residenze private, attività commerciali". "Il corrispettivo è stato fissato in 11,7 milioni di euro, che valorizza in 355 Euro circa al metro quadrato la superficie lorda di pavimento (in totale 33.000 metri quadrati) e in 65 Euro al metro quadrato il diritto di superficie (in totale circa 180.000 metri quadrati)". "Oggi, ha sottolineato il Comune di Torino, è stato segnato un passaggio fondamentale nel progetto di riqualificazione di questa parte di territorio cittadino che da tempo versa in stato di forte degrado". L'operazione "consente di avviare un rilevante progetto di rilancio della zona, anche sotto il profilo economico".

Nessun commento: