giovedì 26 settembre 2013

Juve, Conte: «Una prova di carattere»

Da un lato la consapevolezza di aver dovuto faticare ancora una volta più del previsto per portare a casa i tre punti, dall’altro la soddisfazione per il carattere mostrato dai suoi uomini. Antonio Conte analizza la sfida contro il Chievo combattuto tra due stati d’animo differenti: «Viviamo un momento particolare. Anche oggi fino al gol Buffon era stato spettatore non pagante e ci siamo ritrovati un’altra volta sotto, spiega il tecnico, ricordando che nelle ultime quattro gare la Juve è stata costretta a rimontare. Risollevarsi e vincere come abbiamo fatto in queste ultime due partite dimostra che questa squadra ha valori importanti. Certo, i nostri avversari in questo periodo hanno una percentuale realizzativa molto alta... Sappiamo che è un campionato duro e che dovremo lottare con le unghie e con i denti in ogni gara per portare a casa il risultato». «Dobbiamo fare i complimenti al Chievo che era molto organizzato in campo - continua Conte - Siamo stati bravi a impedire le loro ripartenze, ma in fase offensiva, nel primo tempo soprattutto, attaccavamo con pochi giocatori. Ci sta però: questa per noi è la quarta partita consecutiva, la sesta per i Nazionali e abbiamo ruotato molti uomini. Il gol annullato al Chievo? Oggi c’è stato un episodio a nostro favore e ne prendiamo atto. Domani potrà capitarne uno contro di noi e accetteremo la decisione con la stessa sportività mostrata da Sannino e Campedelli».

Nessun commento: