sabato 24 agosto 2013

Juve, Vucinic più Tevez: la Samp non fa paura

Non sarà un big match ma poco ci manca. La Juve incontra a Marassi un fantasma, la Samp di Delio Rossi, l'unica squadra a dare un doppio dispiacere alla banda bianconera nella scorsa stagione. E' un esordio col botto. Ma i blucerchiati non fanno paura. Conte si affida in attacco al tandem Vucinic-Tevez, quello che da maggiori garanzie, lasciando Lllorente in panchina, pronto a subentrare nella ripresa in caso di necessità. Pirlo solito faro in mezzo al campo, ai suoi fianchi Pogba e Vidal. Esterni alti Asamoah da un lato e Lichtsteiner dall'altro. Difesa rodata e tutta tricolore: davanti a Buffon c'è il muro composto da Chiellini, Bonucci e Barzagli. Gli avversari non hanno cambiato pelle e punteranno come al solito sulle ripartenze con la coppia Eder-Gabbiadini, quest'ultimo ceduto ai blucerchiati via-Juve. Palombo fa il Bonucci e imposta il gioco da dietro. La porta è proprietà privata di Da Costa dopo l'addio di Romero, passato al Monaco. Occhio a Obiang in mezzo al campo, uno che prova a fare la copia carbone di Pogba.

Nessun commento: