venerdì 9 agosto 2013

Juve, al Sassuolo piace Ziegler «Ci serve uno così»

Il futuro di Reto Ziegler è finalmente meno nebuloso. Arrivano infatti conferme circa lo sviluppo della carriera del terzino sinistro svizzero. Destinato al Sassuolo, anche in base a quanto dichirato ieri dall’uomo mercato dei neroverdi, Nereo Bonato. Il quale dice di dover ancora trovare l’intesa sull’ingaggio del calciatore, ma che di fatto ammette il pieno gradimento al buon esito della trattativa. «Ziegler ci piace - stabilisce Bonato -. Stiamo cercando un elemento per la fascia sinistra visto che in quel ruolo disponiamo solo di Longhi. Ebbene lo svizzero potrebbe essere il giocatore giusto da inserire in rosa. Il problema, per il Sassuolo, al momento è però l’ingaggio del giocatore». Già, Ziegler con la Juventus ha un contratto in essere da 1,5 milioni all’anno. Una cifra molto alta per una neopromossa. Vero che gli emiliani hanno per patron un certo Giorgio Squinzi, vero altresì che il presidente di Confindustria, pur gestendo il Sassuolo con la dovuta ambizione, non ha alcuna intenzione di sperperare denaro. E per una squadra che si affaccia alla serie A 1,5 milioni di euro sono francamente molti. Per agevolare il passaggio del difensore mancino in neroverde la Juventus potrebbe contribuire a una parte importante dell’ingaggio. Mentre il prestito con diritto di riscatto rimane la formula attraverso la quale si potrà concretizzare l’approdo di Ziegler alla corte di Eusebio Di Francesco.

Nessun commento: