lunedì 19 agosto 2013

Agnelli: «Il terzo scudetto per entrare nella storia»

«4-0 è un risultato rotondo e iniziare con il passo giusto era importante e ci ha fatto piacere, perché sappiamo che sarà un anno difficile». La grandezza della Juventus sta tutta nelle parole pronunciate da Andrea Agnelli dopo il successo in Supercoppa: appena conquistato un trofeo, già si pensa al prossimo obiettivo. Un obiettivo che per il Presidente è ben chiaro: «In oltre 100 anni di storia, in 90 anni di legame con la mia famiglia, una sola Juventus ha vinto tre scudetti di fila e si parla degli anni Trenta. Sarà quindi importante ricordare ogni giorno a tutti, ai ragazzi, in sede, a Vinovo, che dovremo dare il 100% e anche qualcosa di più per continuare vincere. «La Champions? Sappiamo che l’Europa è un sogno. Abbiamo la consapevolezza di poterci permettere di sognare, ma non dobbiamo illudere nessuno. Vedremo i sorteggi e intanto cerchiamo di passare il girone. Poi giocheremo partita dopo partita, sapendo che in Europa ci sono molte squadre forti e se pensiamo a una di queste, il Real Madrid, che dal 2002 non vince la Coppa dei Campioni, capiamo quanto sia difficile centrare questo obiettivo». «Conquistare il terzo scudetto consecutivo ci farebbe entrare nella storia - conclude Agnelli - ma quello che più mi preme è continuare sulla strada intrapresa, ovvero crescere anno su anno, acquisire consapevolezza, appeal e quella dimensione europea che ci porterà al successo».

Nessun commento: