lunedì 22 luglio 2013

Juventus: alta la difesa su Lichtsteiner

L’estate è tempo di gran caldo, vacanze, e, notoriamente, anche di calciomercato. Gli occhi dei tifosi sono puntati sulle mosse delle grandi formazioni, che in questi giorni stanno preparando quelle che saranno le rose dei prossimi mesi. Ovviamente la Juventus è protagonista indiscussa dei colpi di mercato estivi, e, come ogni anno, ci sono non pochi spunti interessanti per chi vuole tenere gli occhi aperti sulle prodezze della Vecchia Signora. Questi primi giorni di luglio sono chiaramente caratterizzati da tale atmosfera, ma anche da una crescente tensione con il mondo nerazzurro. A cosa è dovuto l’acuirsi di una situazione che è comunque radicata nell’atmosfera calcistica italiana? Tantissimi di voi avranno pensato alla rivalità tra Juve e Inter, magari cercando codici promo Intralot Italia per scommettere su una loro partita, e adesso la possono vedere per l’ennesima volta, concretizzata però in una questione di calciomercato.
Il casus belli tra le due formazioni sarebbe dovuto a un presunto interesse dell’Inter per Lichsteiner. La questione sarebbe da inserire in un quadro decisamente più complesso, che vede un altro giocatore pronto alla partenza da Torino. Stiamo parlando di Isla, che da tempo sta facendo consistenti pressioni per rendere effettivo un suo trasferimento a Milano. L’interesse nerazzurro per il terzino cileno, confermato tra gli altri da La Gazzetta, in forze alla Juve da solo un anno, avrebbe irritato non poco la dirigenza bianconera, soprattutto perché accompagnato anche da una forte attenzione verso l’eventuale partenza dell’esterno destro, che veste la maglia bianconera dal settembre 2011. Per ora dalla dirigenza nerazzurra non sembra arrivata alcuna offerta consistente, ma soltanto la proposta di un prestito. Da Torino non sembra ci sia particolare urgenza per la vendita. Nei punti che vedono la Vecchia Signora irremovibile vi è però la questione dell’eventuale prezzo di Isla: il venticinquenne cileno non partirebbe infatti per meno di 16 milioni di euro.
Su questo specifico caso stanno girando unicamente voci, mentre vi sono altre situazioni in cui la partenza da Torino è più che probabile. Tra queste non possiamo non ricordare quella di Fabio Quagliarella, il cui addio (o arrivederci a non si sa quando) alla maglia bianconera è dato per quasi certo, assieme a quello di Alessandro Matri, che farebbe molto probabilmente ritorno nella rosa rossonera che lo ha visto esordire nel grande calcio diversi anni fa. La situazione juventina attuale vede un numero decisamente alto di attaccanti, e una conseguente necessità di sfoltire la rosa e di dare non poco ossigeno alle casse della società.

Nessun commento: