martedì 25 giugno 2013

Zaza, summit Juve-Samp: spunta l'ipotesi Gabbiadini

Accarezzando la palla di cristallo che svela il futuro di Simone Zaza , si configurano nuovamente colori bianconeri. Le ultime sull’attaccante di Policoro lo danno infatti sempre più vicino alla Juventus. Club che ha intenzione di rilevarne l’intero cartellino dalla Sampdoria, per poi mandarlo a fare esperienza in una società che, in serie A, possa dargli quello spazio che non potrebbe avere con Antonio Conte . Dopo le 18 reti che hanno provato a tenere a galla l’Ascoli, poi retrocesso in Prima Divisione non certo per i demeriti del centravanti, Zaza è infatti chiamato a mettere in evidenza il suo valore anche nella massima serie. Giuseppe Marotta e Fabio Paratici , gli architetti del mercato bianconero, sono convinti che il giocatore sia in grado di confermarsi anche in A. Tanto che hanno infittito i discorsi con la Sampdoria per bruciare la concorrenza, per altro nobile e nutrita, così da mettere sotto contratto l’attaccante che ha compiuto oggi 22 anni. In queste ore è infatti andato in scena un nuovo summit tra le parti. Con la Juventus che, rispetto a Milan e Napoli, vanta una credenziale non indifferente: Zaza vuole la Juventus. Non perché abbia la presunzione di mettersi immediatamente a disposizione di Conte, ma convinto del fatto che dopo una stagione “in provincia” saprà convincere la società di Andrea Agnelli a ricondurlo alla base. I colloqui, i confronti volti a trovare una quadra, sono continui. Con la Juventus che si è resa disponibile a infilare nella trattativa anche qualche contropartita tecnica. Una prospettiva che alla Sampdoria non spiace affatto. Tra queste Manolo Gabbiadini il cui destino, tra le lusinghe della Fiorentina, della Sampdoria, della Lazio e di alcuni club esteri, resta incerto. E non va esclusa a priori la possibilità che Gabbiadini possa restare a disposizione di Conte. Come non è da scartare un ulteriore scenario relativo a Zaza. Con Marotta che potrebbe rilevare l’intero cartellino del giocatore dalla Sampdoria, per poi lasciare che maturi proprio in blucerchiato.

Nessun commento: