sabato 29 giugno 2013

«JStadium, modello italiano di gestione degli stadi»

Cinquanta partite ufficiali e 160 eventi sportivi, una media di tre alla settimana. È il bilancio delle prime due stagioni dello Juventus Stadium tracciato da Francesco Gianello, direttore dell'impianto di proprietà del club campione d'Italia in occasione di FootballAvenue, il primo forum del marketing e della logistica sportiva. "I numeri testimoniano di come stiamo diventando sempre più flessibili - spiega Gianello -, ci stiamo affinando sui tempi di trasformazione dello stadio per coordinare partite ed eventi. Lo Stadium sta diventando sempre più europeo, nell'utilizzo sette giorni su sette, e in questo stiamo cercando di creare un modello italiano di gestione degli stadi. Stiamo lavorando inoltre per allestire nuovi spazi per l'hospitality". La prossima grande sfida per lo Juventus Stadium sarà la finale di Europa League 2014: lunedì e martedì prossimi è in programma una visita dei funzionari della Uefa.

Nessun commento: