sabato 2 marzo 2013

I numeri di Napoli-Juventus, ora a +7 dal Napoli

Un punto molto positivo, strappato in casa della prima inseguitrice, in uno stadio pieno e in un clima teso. La Juventus torna a casa da Napoli con un pareggio che vale doppio alla luce della classifica e degli scontri diretti, ora più che mai a favore dei bianconeri. L’1-1 portato via dal San Paolo è risultato da apprezzare, anche alla luce dei numeri del post partita. Tutti a favore dei padroni di casa, anche se non particolarmente netti. A parte gli angoli, con un 10-4, la supremazia dei partenopei è sensibile. A partire dal possesso palla (53% a 47), le palle giocate (588 a 526), la percentuale dei passaggi riusciti (69,9 a 64,2) e l’indice di pericolosità (56,5 a 48,3). Infine i tiri in porta, con un 17 a 12 totale e un 8 a 5 nello specchio della porta. Maggiore equilibrio nelle classifiche individuali. Barzagli guida quella delle palle recuperate con 23, davanti ai 20 di Chiellini e Behrami e ai 19 di Peluso. Nei passaggi riusciti Inler (52), precede Pirlo e Campagnaro (47 per entrambi) e Bonucci (46). Infine i tiri con Hamsik che guida con 6, davanti ai 5 di Vucinic e Inler e i 2 di Cavani. Intanto la Juventus e come se fosse salita a più sette, adesso. Come se sette fossero effettivamente i punti di vantaggio sulla squadra allenata da Mazzarri. E’ così per via della classifica avulsa, che ovviamente può riguardare due o più squadre in corsa per un medesimo obiettivo. Restringendo l’analisi alla lotta tra la Juventus e il Napoli, dopo il pareggio di ieri notte la formazione bianconera ha sì mantenuto invariato il distacco in graduatoria (il che già rappresenta un bel viatico per le prossime undici partite), ma si è portata a più sette, virtualmente, tenuto conto delle due partite giocate contro gli azzurri. All’andata a Torino i bianconeri vinsero per 2 a 0 e in caso di parità di punti alla fine del campionato tra due o più squadre, varrebbero appunto gli scontri diretti. Lo stesso Chiellini, il primo a parlare ieri sera subito dopo la partita, sottolineava con soddisfazione proprio questo: è un pareggio che comunque serve per allungare potenzialmente il distacco sul Napoli, già bello ampio.

Nessun commento: