mercoledì 13 febbraio 2013

Conte: Vittoria importante, la Juve sa anche soffrire

Conte si gode la sua piccola opera d'arte. La Juve vince a Glasgow con una prova da grande: "E' stata una vittoria importante e peno anche sofferta. Il Celtic è un'ottima squadra, loro sono andati oltre le loro possibilità in alcuni momenti della partita. Ci hanno pressato in maniera impressionante, siamo stati bravi a reggere andando poi a segnare. Prova di maturità? Non era semplice giocare in un ambiente del genere. Addirittura non riuscivo a comunicare con i calciatori, ad ogni calcio d'angolo lo stadio veniva giù". Conte coccola i suoi giocatori ed in particolare Matri: "La Juve sta crescendo, ha valori umani e calcistici importanti. Matri? Sembra un po' me. Prima di arrivare qui ho dovuto lavorare tanto per essere un giocatore da Juve, lui sta facendo lo stesso". Il tecnico rivela poi cosa ha detto ai giocatori nell'intervallo: "Ho cercato di far capire ai ragazzi di non abbassarsi perché era rischioso. Ho lavorato su questo, abbiamo ripassato alcune giocate dove potevamo fargli male. Anche nei calci d'angolo abbiamo avuto molta attenzione, solo una volta ci hanno impensierito con Ambrose".

Nessun commento: