mercoledì 5 dicembre 2012

Juve: Un solo precedente a Donetsk nel 76

L’unico precedente della Juventus sul campo dello Shakhtar risale all’8 dicembre del 1976, in occasione della gara di ritorno degli ottavi di Coppa Uefa. Per i bianconeri, la sconfitta per 1-0 - maturata per un gol di Stahurin al 36’ del primo tempo - non determinò alcun problema perché a Torino la vittoria della squadra di Trapattoni fu netta: 3-0. In Ucraina, anche se correttamente bisognerebbe parlare di Unione Sovietica tenendo conto dell’epoca, il tecnico schierò la seguente formazione: Zoff, Cuccureddu, Spinosi; Furino, Morini, Scirea; Causio, Tardelli, Boninsegna, Benetti, Bettega. Una gara, quella di 36 anni fa, da ricordare comunque con piacere. Al termine di quel cammino in Uefa, la Juventus conquistò la sua prima storica coppa europea. Oltre allo Scudetto dei 51 punti. Lo Shakhtar oggi ha un gruppo di uomini consolidato, che Lucescu ha utilizzato in tutti gli incontri di Champions League. Non hanno saltato neanche un minuto il portiere Pyatov, i difensori Kucher, Rakitskiy, Rat e Srna, i centrocampisti Mkhitaryan e Fernandinho. Sempre presenti nelle cinque gare, ma con un minutaggio minore, vi sono anche Ilsinho, Willian, Texeira e Luiz Adriano. Lo Shakhtar ha messo a segno 12 gol, spartiti in questa maniera: quattro Willian, tre Luiz Adriano, due Mkhitaryan e Texeira, uno Fernandinho.

Nessun commento: