giovedì 20 dicembre 2012

Champions League: Celtic-Juve e Milan-Barça

Celtic-Juventus. La Juve pesca bene dall'urna di Nyon. Non così il Milan che trova il Barcellona. Spicca la supersfida tra Real Madrid e Manchester United e il duello tra Arsenal e Bayern Monaco e quello tra Shakhtar Donetsk e Borussia Dortmund. Tra le opzioni possibili, gli scozzesi sono la squadra sicuramente meno quotata di tutte le seconde. Resta negli occhi però l'impresa che all'Ibrox Park il Celtic ha compiuto nel girone, superando 2-1 il super Barcellona. Che ritrova, ancora una volta, il Milan. A Mediaset Premium parla la Furia Ceca: «Si potrebbe parlare di un sorteggio facile ma l'avversario è di tutto rispetto: conosco l'ambiente, ci ho giocato, è difficile giocare in casa loro. E questa stagione sono stati gli unici a battere il Barcellona. Certo ci poteva andare molto peggio. Non dobbiamo dimenticare che abbiamo tanti giocatori che non hanno mai giocato in Champions League, dobbiamo dare il tempo alla squadra di maturare». Top Player in arrivo? «Abbiamo costruito una squadra di grande livello grazie al mister, per alzare il livello tecnico devi arrivare a prendere giocatori molto importanti perché il nostro è già molto alto».

Nessun commento: