martedì 4 dicembre 2012

Calciopoli, Bertini: Mai possedute schede svizzere

Mai posseduto schede telefoniche svizzere, "verrà dimostrata la mia innocenza". Lo assicura l'ex arbitro Paolo Bertini, di cui domani è prevista la sentenza su rito abbreviato per Calciopoli. "Dire che mi è piaciuto bene poco di quello che è successo fin qui è naturale - ha dichiarato oggi parlando alla Rai al programma di RaiSport, "Mattina Sport" -. Cosa mi aspetto? Mi aspetto dal processo di appello che vengano esaminate le carte che già sono a disposizione con maggiore serenità, in un processo con ventiquattro imputati non è semplice dare giusta attenzione ad ogni imputato. Con quei carteggi dimostrerò che non facevo parte di nessuna organizzazione e sinceramente sarebbe già sufficiente che la mia figura venga estrapolata da questa situazione". "Le sentenze dicono qualcosa - concludono -, dicono che ci sono state delle condanne. Sui presupposti nei quali sono state prese, avrei anch'io molto da dire, ma lascio a persone più competenti di me di parlare di queste questioni. Schede svizzere? Non ho mai posseduto nessuna scheda svizzera» ha concluso Bertini.

Nessun commento: