mercoledì 28 novembre 2012

Juve: Doppia seduta sotto la pioggia

Pioggia, cielo cupo e temperatura decisamente più bassa rispetto ai giorni passati: sono queste le condizioni che ieri hanno accolto la Juventus a Vinovo. Poco piacevoli forse, ma non sufficienti per impedire ai bianconeri di lavorare sodo, sostenendo una doppia seduta. Dopo i test svolti al mattino in collaborazione con il Centro Ricerca Mapei, nel pomeriggio la Juve ha ritrovato il pallone. L’allenamento è iniziato con una mini sfida a pallamano, utile come riscaldamento, ed è proseguito con una partitella a campo ridotto 11 contro 11. Successivamente la squadra si è divisa in due gruppi. Il primo ha ancora lavorato sulla parte atletica, mentre il secondo si è concentrato sulla tattica. E la tattica è stata protagonista anche dell’ultima parte della seduta, questa volta con tutta la squadra impegnata a provare movimenti e circolazione palla. Oggi si torna ad un solo allenamento, questa volta al mattino. L’inizio dei lavori è fissato per le 11:00. La pioggia e il freddo arrivati all’improvviso a Vinovo nulla possono contro la passione bianconera. Anche se ieri la giornata non era ideale per trascorrere qualche ora all’aperto, la tribuna dello Juventus Center era gremita di tifosi, arrivati a Vinovo per assistere all’allenamento pomeridiano degli uomini di Conte. In tutto erano circa 400. Da parte di tutti tanto affetto ed entusiasmo per i bianconeri, che non potevano davvero trovare un clima migliore per lavorare nella settimana del Derby, e per Antonio Conte che ha ricambiato fermandosi a lungo a fine allenamento per soddisfare le tantissime richieste di autografi.

Nessun commento: