lunedì 22 ottobre 2012

Insulti e danni, il giudice punisce Juve e Napoli

Sono state rese note le decisoni del Giudice Sportivo, dopo l'ottava giornata di Serie A. Le sanzioni prevedono un'ammenda di € 7.000,00 al Napoli "per avere suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara, danneggiato due poltroncine e, al termine della gara, danneggiato servizi igienici ubicati all'interno dello stadio; entità della sanzione attenuata ex art. 13 n. 1 lettere a) e b) e n. 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza". Sempre alla società azzurra è stata inflitta un'altra ammenda di € 10.000,00 "per avere un suo collaboratore addetto al magazzino, all'inizio della gara, nel recinto di giuoco, colpito con uno schiaffo al volto uno steward; entità della sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art 13 n. 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza". Alla Juventus, invece, è stata inflitta un'ammenda di € 7.000,00 "per avere suoi sostenitori, al 25° del secondo tempo, rivolto alla tifoseria avversaria un coro insultante; entità della sanzione attenuata ex art. 13 n. 1 lettere a) e b) e n. 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza".

Nessun commento: