domenica 29 luglio 2012

Juve: Matri e Krasic! 2-0 all'Hertha Berlino

La Juve molto sperimentale di Conte, piena zeppa di assenze, senza i nazionali e Vucinic, vince per 2-0 all'Olympiastadion contro un Hertha Berlino molto più avanti nella preparazione. I bianconeri partono forte e trovano il gol con Matri dopo 20 minuti. L'Hertha prova a rispondere, ma è la traversa a fermare un tiro cross velenoso di Ndjeng. Dopo una buona partenza la squadra di Conte cala un po' dal punto di vista fisico ma si difende bene. Le note dolenti però riguardano gli infortuni: prima De Ceglie e poi Lucio devono abbandonare il campo per problemi fisici. Il difensore brasiliano prova a stringere i denti ma all'intervallo deve uscire per una distorsione alla caviglia. Non dovrebbe essere nulla di grave comunque. Nella ripresa Conte fa parecchi cambi e sperimenta Marrone al centro della difesa. Al 63' entra Krasic al posto di un Quagliarella stanchissimo. Il serbo ha una gran voglia di fare bene. A volte però è proprio la voglia di strafare che sembra tradirlo, quando si intestardisce nell'azione personale che gli fa perdere qualche pallone di troppo. La sua voglia però viene premiata proprio al 90' quando trova un bel gol dal limite che fissa il risultato sul 2-0. Un messaggio alla Juve o ai suoi pretendenti? Comunque è un test che può far sorridere il tecnico della Juve.

Nessun commento: