giovedì 26 luglio 2012

Juve: Conte deferito per omessa denuncia

Omessa denuncia per Antonio Conte, omessa denuncia per Simone Pepe e illecito sportivo per Leonardo Bonucci. Sono queste le decisioni prese dal procuratore federale Stefano Palazzi nell'ambito dell'inchiesta Figc sul calcioscommesse. Il deferimento dell'attuala tecnico della Juventus Antonio Conte alla Commissione disciplinare riguarda l'omessa denuncia riguardante la partita Novara-Siena, del 1/o maggio 2011. Omessa denuncia anche per il vice di Conte, Angelo Alessio, il collaboratore tecnico Cristian Stellini, il preparatore dei portieri Marco Savorani e il preparatore atletico Giorgio D'Urbano. Stellini è stato deferito anche per AlbinoLeffe-Siena, del 29 maggio 2011. Udinese, Bologna, Sampdoria, Siena e Torino sono stati deferiti dalla Procura federale alla Commissione disciplinare per responsabilità oggettiva, nell'ambito dell'inchiesta sul Calcioscommesse. Le cinque societa, attualmente in serie A, sono state deferite per fatti addebitati a loro tesserati. Sempre per responsabilità oggettiva, sono stati deferiti ALbinoLeffe, Ancona, Bari, Novara, Portogruaro e Varese, che militano in divisioni inferiori. Il procuratore federale ha deferito per omessa denuncia l'intero staff tecnico del Siena 2010/11. Come Conte, rischiano la squalifica anche il suo vice di allora e ora Angelo Alessio e il collaboratore tecnico Stellini (oltre a Savorani e D'Urbano che oggi non sono con Conte). Nel caso, probabile, che la sentenza della disciplinare arrivi prima dell'11 agosto (il processo si dovrebbe svolgere dal 2 agosto, con sentenza dal 6 in avanti) la Juve potrebbe affrontare il Napoli a Pechino dovendo richiamare il tecnico della Primavera Baroni. Va notato, peraltro, che Palazzi ha deciso di non chiudere l'indagine sul Napoli, caso Gianello, che vede chiamati in causa per omessa denuncia il pilastro Paolo Cannavaro e il difensore Grava.

Nessun commento: