sabato 14 luglio 2012

Juve: Allenamento a Chatillon, c'è il tutto esaurito

Sabato caldo a Chatillon e non solo per il sole che, dopo la minaccia di qualche goccia nelle prime ore del mattino, è spuntato con decisione nel pomeriggio. Ad alzare la temperatura ci hanno pensato i tifosi, che per seguire la seconda seduta della giornata hanno preso posto sulle tribune almeno con due ore di anticipo. Spalti completamente esauriti e tanti cori per ingannare l’attesa, con l’intramontabile “Fino alla fine forza Juventus” a farla da padrone e “I Campioni dell’Italia siamo noi” che ha accolto l’ingresso in campo dei bianconeri. Con il gruppo anche Lucio, che ha raggiunto il ritiro questo pomeriggio alle 14.00 ed è stato immediatamente accolto con entusiasmo dal pubblico che lo ha inviato, corrisposto, al classico “saluto”. Dopo il riscaldamento, i bianconeri hanno subito preso contatto con il pallone: gli esercizi di tecnica e di possesso palla hanno preceduto la prima sessione di tattica della stagione. Sul campo sono tornate le sagome e la squadra si è divisa in due gruppi: da una parte del campo i centrocampisti e le punte hanno ripreso confidenza con la circolazione palla, mentre dall’altra i difensori si sono dedicati ai movimenti di reparto. La “lezione” è proseguita con due squadre che si sono affrontate su metà campo con un’unica porta. una con il compito di attaccare, l’altra concentrata esclusivamente sulla difesa. In conclusione, per la gioia delle migliaia di spettatori presenti, ecco la partitella, giocata 11 contro 11 a metà campo, prima con l’obbligo di un solo tocco, quindi a passaggi liberi. La sfida in famiglia è terminata 2-1 , con le reti di Quagliarella e Asamoah per i “rossi” e di Matri per i “bianchi”.

Nessun commento: