lunedì 2 luglio 2012

Bonucci: «Troppo stanchi per essere al 100%»

Chiellini ha ancora le lacrime agli occhi: «C’è tanta amarezza, siamo arrivati stanchi con gli infortuni mio e di Thiago Motta. Non ce la fai a recuperare energie in tre giorni gare come quella contro la Germania. Nessuno ci può rimproverare il massimo impegno: è da metà maggio che lavoriamo e abbiamo fatto tante belle cose. Questo è un punto di partenza, con orgoglio lo rivendichiamo. Il gol preso in avvio fa vedere che la stanchezza era presente, l’organismo non ha recuperato. Per fortuna il punto dell’infortunio è diverso da quello patito contro l’Irlanda. C’è una grande delusione, per molti di noi questa era la partita più importante di una carriera. Ci credevamo prima di cominciare, poi si sono visti superiori». Dopo Chiellini tocca a Bonucci: «Dentro mi sento una batosta, perdere così una finale fa troppo male. Non dovevamo prenderne quattro, dovevamo mettergli più difficoltà: due infortuni muscolari nei momenti strategici del match, che sfortuna. Stasera ci è mancato il carattere, perché eravamo con le pile scariche. Il rigore non dato per la mia mano? La manita faceva ancora più male. Siamo entrati sbagliati, dovevamo stare attaccati all’osso. L’infortunio di Thiago Motta e la parata su Di Natale hanno chiuso la partita. Blocco Juve è stato importante, con Barzagli l’intesa è perfetta, ma è la Nazionale di Prandelli e del suo gioco».

Nessun commento: