sabato 23 giugno 2012

Verratti, la Juve non molla. E occhio al Napoli...

Ormai è una lotta senza esclusione di colpi (dialettici, s'intende) quella tra Juventus e Pescara per definire la trattativa riguardante Marco Verratti. Con il Napoli a fare molto di più che da semplice spettatore. La giornata di ieri ha proposto nuovi abboccamenti del ds azzurro Riccardo Bigon al giocatore e al suo agente, Donato Di Campli, per provare a convincerli ad accettare le proposte del club presieduto dai Aurelio De Laurentiis. Mentre in serata Di Campli è tornato a incontrare Fabio Paratici, adempiendo al ruolo di staffetta tra Juve e Pescara. Perché i rispettivi dirigenti ormai non si parlano o lo fanno soltanto attraverso dichiarazioni bellicose. Daniele Sebastiani, presidente degli abruzzesi ha commentato: «Avevamo un'intesa con la Juve che prevedeva delle contropartite tecniche. Se questi giocatori hanno avuto dei problemi è un problema loro. Devono essere sostituiti con il controvalore in monera, o tutto salta». E Marotta ha fatto sapere «Verratti ci piace ma non ci sveneremo. Se il Napoli propone 5 milioni in contanti, non pareggeremo l'offerta». L'intesa con il giocatore però l'ha raggiunta la Juve, verità che il Pescara non può sottovalutare.

Nessun commento: