venerdì 15 giugno 2012

Moggi risponde a Narducci: «Gli scudetti sono 31»

Moggi esplosivo in un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. "Tavaroli mi spiava? Lo sapevo eccome - dice l'ex dg della Juve -. Sapevo che c'era uno spionaggio industriale e l'ho dichiarato ben prima che venisse fuori la bufera di Telecom. L'ho dichiarato un anno prima. Adesso stanno venendo fuori le verità che io denunciavo sei anni fa".  - La risposta a Narducci non tarda ad arrivare: "Narducci dice che avrebbe lasciato a casa Buffon e Bonucci? Ma Narducci si intende di calcio o di magistratura? Un magistrato che fa libri si è mai visto? È la prima volta che mi capita. Narducci dice che la questione dei 30 scudetti è una provocazione? Dico che gli scudetti della Juventus sono in realtà 31, perché l'anno prossimo i bianconeri vinceranno il tricolore. Al momento, sembra che i bianconeri stiano facendo il mercato migliore, a fin e estate vedremo. Insigne partirà per il ritiro del Napoli? Scelta giustissima di De Laurentiis. Parliamo di un ragazzo che potrà dare tanto in futuro. Chi vuol puntare sui giovani è giusto che lo convochi e con lo dia ad altre squadre. Un errore, ad esempio, è stato fatto con Immobile. Giovinco? Non lo avrei mai dato in comproprietà. La Juventus? Senza alcun dubbio e a ruota libera dico che vogliono Cavani a tutti i costi: conosco la situazione ed il gradimento nell'ambiente bianconero. Ma Cavani resterà a Napoli perché è già stato ceduto Lavezzi".

Nessun commento: