sabato 9 giugno 2012

Juve: Maglie, nessuna stella e “30 sul campo”

Sulle divise da gioco della Juventus per la stagione 2012/13 non comparirà alcuna stella e il logo della società sarà modificato e riporterà la scritta “30 sul campo”. Sono queste le novità anticipate dal Direttore Commerciale della Juventus Francesco Calvo, intervenuto telefonicamente a Sky Sport 24. «Come sapete la conquista dello scudetto ha sancito il ritorno del nostro club alla vittoria - ha sottolineato Calvo - Qui alla Juventus siamo convinti che si sia trattato di una vittoria davvero speciale. Come ha detto il nostro Presidente, siamo tornati “dall’Inferno in Paradiso”. Per lunghe settimane abbiamo assistito a un dibattito sull’opportunità di esporre la terza stella sulla maglia. Un dibattito alimentato da opinionisti, giornalisti, istituzioni, cui la Juventus si è sottratta nella consapevolezza che solo la società e i propri tifosi possano definire la propria identità. La maglia deve rappresentare la Juventus e la sua gente. Ecco perché abbiamo chiesto e ottenuto dalla Lega di non esporre nessuna stella. Per affermare sul campo la sua identità e per celebrare nel migliore dei modi la conquista di uno scudetto straordinario, il Presidente Agnelli ha proposto al consiglio di amministrazione, che ha approvato con delibera del 10 maggio, un cambio del logo della società che esporrà, sotto al tradizionale ovale, la scritta “30 sul campo”». Infine, un’anticipazione sulla seconda maglia, che «sarà presentata prossimamente e che sarà completamente nera, con dei bordi bianchi sulle maniche a richiamare il bianconero», ha concluso Calvo. - Queste le parole del presidente del Coni, Gianni Petrucci, in riferimento all'iniziativa della Juve di scrivere sulle proprie maglie '30 sul campò al posto della ventilata terza stella. "Ho molta stima e fiducia del presidente Agnelli e so benissimo che non creerà problemi con quelle che sono le regole del mondo del calcio".

Nessun commento: