giovedì 28 giugno 2012

Chiellini, nessun rischio: «Tranquilli, sto bene»

Giorgio Chiellini tranquillizza la Juve: «Se non fossi stato a posto l'avrei detto a Prandelli e non giocherei contro la Germania. Invece sto bene. Lo ammetto, all'inizio ero dubbioso e invece ho lavorato dal mattino alla sera con un preparatore e non ho posto limiti. Però miglioravo di giorno in giorno e ora sono pronto a scendere in campo per dare il mio contributo ai compagni in questa partita. Importantissima. Bella e possibile. Non è una questione di ruolo, gioco dove ne ha bisogno il commissario tecnico. Ci divertiremo. E tranquilli, tranquilli tutti, sto bene».

Nessun commento: