venerdì 1 giugno 2012

«Buffon non è indagato dalla Procura di Torino»

Il portiere della Juventus e della nazionale di calcio Gigi Buffon non è indagato dalla procura di Torino per questioni legale al calcioscommesse. Lo ha appreso l'ANSA da una fonte qualificata. La procura di Torino ha inoltrato a quella di Cremona la richiesta di documentazione legata a un procedimento, gestito dai magistrati del pool antiriciclaggio, in cui - secondo quanto si è appreso - il nome di Buffon non è stato iscritto nel registro degli indagati. Buffon era stato coinvolto in un'inchiesta giudiziaria per scommesse nel 2006: quel fascicolo era stato aperto per associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva ma, alla fine degli accertamenti, la posizione del portiere era stata archiviata. L'ipotesi dell'esistenza di una vera e propria associazione non trovò una conferma; Buffon, inoltre, affermò - sempre secondo quanto si è appreso oggi - di avere scommesso su manifestazioni sportive all'estero; in ogni caso, non fu mai possibile ricostruire con esattezza i movimenti del denaro. Il segmento principale di quel procedimento venne trattato dalla procura di Parma.

Nessun commento: