domenica 13 maggio 2012

Juve: Il “grazie” di Andrea Agnelli

Protagonista alla festa dell’inaugurazione dell’8 settembre. Protagonista nel giorno dello Scudetto. Oggi come otto mesi fa è Andrea Agnelli a prendere la parola in mezzo al prato dello Juventus Stadium. L’arbitro Gava ha da poco messo fino al campionato 2011/12 e tocca al numero uno bianconero aprire le danze con un discorso rivolto a tutto il popolo juventino. Pochi minuti per ringraziare i tanti protagonisti di una cavalcata trionfale. Ecco le parole di Andrea Agnelli: «È stato un anno eccezionale, abbiamo cominciato qui l’8 settembre parlando dell’abitudine a vincere della Juve. Coin grandissimo orgoglio possiamo dire di non averla persa, abbiamo vinto e l’abbiamo ritrovata ed eccoci campioni. E il primo grazie lo devo a voi. Ci siete stati vicini negli ultimi due anni durissimi, avete avuto fiducia in noi. Grazie di cuore. Un grazie a tutti i miei collaboratori… A partire da Antonio… Grazie a tutti i dipendenti. Grazie a John e Lapo. E un grazie va dato ad Alessandro Del Piero, perché è sempre stato e sempre sarà il nostro capitano. E a Gigi, che la fascia ha tenuto in campo tante volte quest’anno. Un grazie alla mia famiglia per il tempo chi gli ho sottratto. E un grazie ai milioni dei tifosi e adesso a Roma, fino alla fine».

Nessun commento: