venerdì 18 maggio 2012

Juve: Coppa Italia, tifoserie scortate su bus turistici

Misure studiate nei minimi dettagli e vigilanza capillare delle forze dell'ordine in vista della finale di Coppa Italia a Roma domenica prossima, un match che si annuncia 'caldo' sul fronte dell'ordine pubblico. Sono previsti percorsi differenziati per le due tifoserie, oltre 60 mila persone, con dei primi punti di controllo che saranno predisposti davanti a varie aree di scambio, come le stazioni. L'appello della Questura ai supporter è quello di privilegiare i bus turistici come mezzo di trasporto per raggiungere la Capitale. Oggi si sono conclusi i sopralluoghi e le verifiche congiunte della polizia e dei vigili, per coniugare "le esigenze di accoglienza, mobilità, e sicurezza in occasione dell'arrivo nella Capitale di oltre 60mila tifosi provenienti da Napoli, Torino e da altre province". - I bus turistici con i quali i tifosi delle due squadre raggiungeranno la Capitale, saranno scortati da personale delle Forze dell'ordine nelle aree di sosta individuate a ridosso dello stadio. I veicoli privati lasciati in sosta nelle aree di scambio saranno invece vigilati da personale delle Forze di polizia fino alla fine della gara e al rientro dei tifosi. La Questura, per esigenze di sicurezza, ha anche invitato i tifosi a seguire gli itinerari indicati, non tenendo conto per la circostanza dei percorsi suggeriti da eventuali dispositivi satellitari, per evitare il rischio di arrivare in aree non vigilate. L'apertura dei varchi allo stadio Olimpico è stata anticipata alle 17, per evitare il congestionamento delle procedure di afflusso e garantire l'arrivo allo stadio in sicurezza.

Nessun commento: