mercoledì 23 maggio 2012

Chiellini: «Verratti deve venire alla Juve»

Al debutto europeo con la Spagna conta di esserci, nella Juve è convinto di ritrovare Antonio Conte saldamente al suo posto: se c'è una cosa che non difetta a Giorgio Chiellini sono le certezze. "Lo ammetto, ho avuto paura, paura di perdere tutto, il dolore era tanto ma spero e credo di poter recuperare per la Spagna: da questo punto di vista sono sereno e fiducioso, il tempo non manca". Colonna della squadra bianconera e dell'Italia azzurra, Chiellini da giorni sta lavorando sodo per smaltire lo stiramento di primo grado all'adduttore rimediato nell'ultimo match di campionato a Torino con l'Atalanta, quando lasciò il campo in lacrime: da stamani ha cominciato a correre sotto lo sguardo attento di Prandelli e del professor Enrico Castellacci, che si è detto ottimista in attesa del responso degli esami decisivi a cui il difensore si sottoporrà lunedì prossimo. "Sono due anni che aspetto questa competizione e sono pronto a giocare in qualsiasi ruolo - ha continuato Chiellini - Non avrei voluto mancare proprio adesso. Lì per lì ho temuto il peggio ma già il giorno dopo ero più tranquillo. Tra l'altro credo molto in questa Italia, c'è chi ci considera un gruppo di serie B ma non è vero e lo vogliamo dimostrare, anche se non partiamo tra i favoriti. Vogliamo giocacela fino alla fine, ripartiamo dalla delusione del Mondiale, con tante novità, ma siamo sempre l'Italia e possiamo fare bene". Insomma, è più che mai carico: "Non esiste che gli juventini non abbiano fame. Anzi, aver perso la Coppa Italia ci ha reso ancor più affamati e determinati, questo per la mia carriera è stato l'anno migliore". Dalla Juve a Conte il passaggio è inevitabile, il tecnico bianconero non solo sta trattando il rinnovo ma è pure stato chiamato in causa nell'inchiesta sul Calcioscommesse: "Sono convinto che a metà luglio avremo ancora Conte nello staff", ha risposto sicuro il difensore, pronto a dirottarsi sugli obiettivi sempre più alti del suo club: "Vincere la Champions? Vedremo via via dove possiamo arrivare. Intanto è importante che sia un blocco Juve in Nazionale, la difesa a tre può essere una soluzione in più". "Verratti? Gli auguro di venire alla Juve, in una società dove può crescere come uomo e come giocatore. Se ci sarà occasione gli parlerò. Ho visto qualche sua partita e mi ha fatto una buona impressione. Ora deve solo pensare a giocare altrimenti - ha sorriso Chiellini - andrà fuori di testa".

Nessun commento: