domenica 8 aprile 2012

Conte: «Concentrati e “cattivi”, sino alla fine»

"Io preferisco stare davanti, ora non dipendiamo da niente e nessuno. Siamo stati bravi ad approfittare dei due stop del Milan. Mancano sette partite alla fine, abbiamo un calendario più difficile e impegnativo dei rossoneri, ma qualcosa nelle gerarchie è cambiato". Antonio Conte commenta così ai microfoni di Sky Sport la vittoria della Juventus a Palermo e il primato in classifica. "Ora - aggiunge il tecnico - siamo una squadra che ha acquisito consapevolezza e autostima. Il grande lavoro fatto ha dato dei risultati. Oggi abbiano giocato bene, anche nel primo tempo, quando meritavamo già di andare in vantaggio. Giochiamo un buon calcio offensivo e rischiamo poco. Devi fare i complimenti a tutta la squadra, straordinaria per impegno e applicazione". Conte conclude sottolineando che la cosa che inorgoglisce di più lui e la squadra è "l'essere arrivati a questo punto del campionato primi in classifica e ancora imbattuti". - «Ora però non siamo a inizio campionato, abbiamo acquisito personalità e consapevolezza. Quindi, come ho detto ai ragazzi, “Abbiamo voluto la bicicletta? Ora pedaliamo fino alla fine. Anche nel primo tempo avremmo meritato di passare in vantaggio. E’ bello il fatto di essere propositivi, rischiando pochissimo. Questo è merito della grande applicazione dei ragazzi. Ritrovarci in testa alla classifica a questo punto del campionato, ancora imbattuti è davvero motivo di orgoglio. Il Palermo ci ha concesso il comando delle operazioni, chiudendosi con cinque giocatori dietro. Centralmente c’erano pochi spazi e abbiamo faticato a capirlo, poi siamo stati bravi a venirne fuori. Alla fine del primo temo ho detto ai ragazzi di averli visti un po’ troppo precipitosi. Loro hanno la voglia, che capisco, di mettere subito in discesa la partita, ma essere cresciuti e continuare a farlo, vuol dire anche saper aspettare. Complimenti al Palermo che ha dimostrato grande spirito, ma siamo stati bravi noi. Mi spiace per Zamparini, che stimo, ma oggi era la nostra giornata». - "La mentalità della mia Juve e' disarmante! dice poi in conferenza. In ogni caso la nostra imbattibilita' dopo 35 partite e' roba che capita dopo anni e anni, abbiamo raggiunto la fenomenale squadra di Capello. Ora siamo primi e arrivarci alla 31ª giornata e' incredibile".

1 commento:

zac ha detto...

Grande conte! Tenete duro fino alla fine http://www.contropiede.net/2012/04/08/il-conte-dracula-e-il-povero-diavolo-che-ne-sara-del-milan/