sabato 3 marzo 2012

Juventus - Chievo 1-1 Bianconeri a -3 dal Milan

Nell'anticipo della 26ª giornata la Juve non riesce ad andare oltre l'1-1 contro il Chievo. Un gol per tempo: De Ceglie illude i bianconeri dopo 18 minuti, Dramè pareggia nella ripresa. I bianconeri toccano quota 51 punti, a -3 dal Milan capolista, ma con una partita da recuperare (mercoledì contro il Bologna). - Conte sceglie Matri e Vucinic per l'attacco, Giaccherini a centrocampo ma con licenza di offendere. Senza Pellissier, squalificato, Di Carlo si affida a Thereau e Paloschi. Passa un minuto e la Juve va già vicina al gol. Splendida verticalizzazione di Giaccherini che mette Matri a tu per tu con il portiere: l'attaccante prova il pallonetto, ma la conclusione è debole e imprecisa. Al 18' la Juve sblocca la partita. Nasce tutto da una punizione di Pirlo: Chiellini sfiora di testa, la palla finisce sul palo, il portiere Sorrentino smanaccia, arriva De Ceglie (in sospetta posizione di fuorigioco) che di testa ribadisce in rete. Per il terzino è il primo gol in serie A con la maglia bianconera. Il Chievo prova a reagire, ma la Juve chiude bene tutti i varchi. Barzagli si fa male ed è costretto ad uscire: dentro Bonucci. - La Juve rientra nel secondo tempo con la stessa determinazione. Al 55' Dramè, già ammonito, sgambetta Lichtsteiner da dietro: ci starebbe il secondo giallo, ma l'arbitro Gervasoni fischia soltanto il fallo. Sorrentino fa il fenomeno al 58': ottima azione di Padoin dentro l'area, il centrocampista si libera del suo marcatore e lascia partire un diagonale preciso, ma il portiere para con il piede. Di Carlo prova a dare una scossa ai suoi con un doppio cambio: fuori Luciano e Sammarco, dentro Hetemaj e Moscardelli. Conte risponde richiamando in panchina Marchisio e mettendo in campo Caceres. Il Chievo cresce e trova il pari al 76': azione sulla destra di Moscardelli, cross in area, arriva di slancio Dramè che, con la complicità di Bonucci, trova l'1-1. Conte fa subito entrare Del Piero al posto di Lichtsteiner. Ultima sostituzione anche per Di Carlo che fa entrare Vacek al posto di Paloschi. Ancora un episodio contestato in area: Del Piero cade in area dopo un contatto con Hetemaj, l'arbitro fa segno di proseguire. I bianconeri attaccano a testa bassa. Al 90' gran tiro di Pirlo: ancora straordinaria la risposta di Sorrentino. È l'ultima occasione: allo Juventus Stadium finisce 1-1.

Nessun commento: