giovedì 19 gennaio 2012

Lichtsteiner: «A Bergamo, attenti e aggressivi»

Ad una gara dalla fine del girone di andata la Juventus comanda la classifica e, con una vittoria a Bergamo, sarebbe campione d’inverno, titolo puramente simbolico, ma pur sempre motivo di soddisfazione. Non è a questo che punta però Stephan Lichtsteiner, quanto piuttosto a ritrovare il successo dopo il pareggio contro il Cagliari: «Fin’ora siamo stati bravi, ma non abbiamo ancora vinto nulla. I due punti persi domenica danno ancora fastidio - spiega lo svizzero ai microfoni di Sky Sport - vorrà dire che cercheremo di rifarci sabato e di ottenerne tre. Non sarà semplice perché l’Atalanta in casa ha un ottimo rendimento. Dovremo essere aggressivi, dare il nostro ritmo alla partita e rimanere attenti in difesa». Proprio il pacchetto arretrato, di cui Lichtsteiner è pedina inamovibile, è uno dei punti di forza bianconeri, visto che la difesa, con dodici gol subiti, è la meno battuta del campionato: «Il merito è di tutta la squadra - sottolinea Stephan - perché tutti coprono e lavorano nella stessa direzione. Dobbiamo continuare su questa strada. nelle ultime due partite forse siamo stati meno brillanti del solito, ma non c’è un problema fisico né tanto meno mentale. Io vedo che tutti i compagni sono in forma e non penso che qualcuno debba rifiatare».

Nessun commento: