sabato 28 gennaio 2012

Juventus - Udinese 2-1 Grandissimo Matri!!

La Juve non si ferma. Nella prima giornata del girone di ritorno i bianconeri hanno battuto l'Udinese, terza in classifica: 2-1 il risultato finale. Migliore in campo Matri, autore della doppietta che ha reso inutile la rete del momentaneo pareggio di Floro Flores. Grazie a questi tre punti la squadra di Conte sale a quota 44 e rimane in testa alla classifica indipendentemente dal risultato del Milan (a -4), impegnato domani contro il Cagliari. - Conte sceglie Matri e Quagliarella per l'attacco. Confermati Giaccherini e Estigarribia, il tecnico non rischia Marchisio, che però si accomoda in panchina. Nemmeno due minuti ed Estigarribia si presenta solo davanti ad Handanovic: il portiere in uscita riesce a deviare in qualche modo il tiro. L'Udinese risponde con un doppio tiro da fuori area: prima Isla, poi Armero esaltano i riflessi di Buffon. La partita è spettacolare. Al 23' ripartenza velocissima della Juve: Giaccherini lancia Matri che si invola verso Handanovic, nell'ultimo controllo, però, si allunga il pallone e permette al portiere di intervenire in scivolata. Al 33' una magia di Quagliarella (colpo di esterno) libera Lichtsteiner in area: un dribbling di troppo dell'esterno permette alla difesa friulana di deviare il suo diagonale. La Juve passa al 42': Estigarribia dalla sinistra pennella un cross teso in area, Quagliarella di testa impegna Handanovic, sulla respinta si fionda Matri che insacca. - L'Udinese rientra in campo con Floro Flores al posto di Abdi. La Juve domina, ma Di Natale è sempre in agguato: al termine di un'azione in contropiede, l'attaccante lascia partire un destro che sfiora il palo alla destra di Buffon. All'11' Vidal perde palla a centrocampo, Isla pesca Floro Flores in area, stop e destro a giro: l'Udinese pareggia. I bianconeri sbandano e per poco non subiscono il 2-1, con Di Natale che non sfrutta al meglio un'ottima palla di Isla. Conte corre ai ripari: fuori Quagliarella, dentro Marchisio. E proprio il centrocampista, appena entrato, serve Matri in area, l'attaccante controlla, si gira e tira: gol. Juve avanti 2-1 al 18'. Pepe entra al posto di Estigarribia, buona la prova del paraguaiano. Nel finale Conte mette in campo forza fresche: fuori Lichtsteiner, dentro De Ceglie. I bianconeri continuano a spingere, l'Udinese ormai non ha più la forza, mentale e fisica, per impensierire i padroni di casa. Il risultato non cambia più: vince la Juve.

Nessun commento: