martedì 24 gennaio 2012

È una Juve travolgente. Roma liquidata 3-0

Una festa juventina: Giaccherinho che si conferma il Giaccherisio della situazione; un Del Piero che finalmente diventa l’eore goleador dei tre stadi; tante occasioni e un 3-0 su autogol di Kjaer figlio di una serie di percussioni sulla sinistra grazie ad una prestazione eccezionale di Esigarribia. La Roma viene annichilita dal punto di vista tattico e caratteriale, 3-0 nei quarti in uno Juventus Stadium pieno zeppo ed entusiasta. La semifinale di Coppa Italia se la prende la Juventus, che si tiene stretta la chance di vincere la decima Coppa Italia, assalto che fallisce a Luis Enrique. Il turnover juventino, il primo da inizo stagione, come 7 cambi rispetto alla squadra titolare di campionato e Buffon in tribuna con Alena Seredova. 3-0 e gara presa per il collo da subito: un mani non visto di Heinze, che poi lo atterra e Banti non vede proprio niente di questa gara. Al 6’ un taglio perfetto di Giaccherini, che fa Marchisio al 6’ diagonale sinistro e 1-0. La Juve non si ferma, la Roma ci prova da fuori col talento di Pjanic e Gago, ma Totti e Lamela sono stati tagliati fuori dal lavoro dei centrocampisti Marrone, Pirlo e Giaccherini. Sulle fasce Estigarribia e Lichtsteiner azzannano Taddei e Angel, disastrosi. Borriello da ex forse rimedia rigore, ma Banti dice no. Una ripartenza e Del Piero prova a combinare con Borriello (non era in fuorigioco come preteso dai romanisti) sul rimpallo dal limite ecco il destro a girare di Del Piero alla Del Piero: un 2-0 pazzesco, che interrompe un digiuno di Alex che durava da maggio, che regala la prima linguaccia delpieriana nel nuovo stadio. E’ l’uomo del Gol nei Tre Stadi Juve: Delle Alpi, Olimpico, Juventus Stadium. Estigarribia spreca, ripresa con Roma più pretenziosa, ma Lamela scalcia davanti all’assistente Maggiani Chiellini: rosso è game over romanista. Ripartenze continue: Quagliarella sulla traversa, Kjaer salva sulla linea su Matri, Estigarribia tira fuori il diagonale. Quaglia scatta ancora, stavolta sul cross Kjaer si fa gol da solo e finisce 3-0 con gli olè. Ora si aspetta giovedì: Milan o Lazio per la semifinale.

Nessun commento: