domenica 22 gennaio 2012

Conte: «Un girone di andata straordinario»

Antonio Conte aveva promesso un bilancio al giro di boa ed eccolo puntuale dopo la vittoria contro l’Atalanta: «E’ stato un girone di andata straordinario, durante il quale ci siamo espressi a livelli altissimi e che oggi abbiamo coronato con una grande partita. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi, ma ora dovremo continuare a dare il 120%. Se siamo in testa alla classifica è perché ognuno di noi sta dando più del massimo ed è grazie a questo se siamo riusciti a tenere dietro squadre che all’inizio partivano favorite». «Meritiamo di essere Campioni d’inverno - continua il tecnico bianconero - Esserlo ha un significato simbolico premia i nostri sforsi. Per tornare alla Juve di qualche anno fa ci vorrà del tempo, ma sono contento perché ho ragazzi straordinari che stanno cercando di superare i loro limiti ed è per questo che abbiamo 41 punti, siamo in testa e imbattuti». Volendo a tutti i costi cercare il classico “pelo nell’uovo”, la squadra concretizza ancora poco la mole di occasioni che riesce a produrre: «Meglio sbagliare i gol che non creare pericoli. Noi ne produciamo molti e in effetti dovremmo riuscire a stare un po’ più tranquilli, segnando di più. Oggi comunque abbiamo disputato una grande, partita contro un’Atalanta molto organizzata». Infine, l’inevitabile, di questi tempi, puntualizzazione sul mercato: «Con la società parlo quotidianamente e sappiamo quello che si dovrebbe fare. Se deve arrivare qualcuno però deve alzare la nostra qualità, altrimenti spazio a questi ragazzi, come Marrone e Giaccherini che oggi sono entrati e hanno fatto vedere di cosa sono capaci».

Nessun commento: