giovedì 19 gennaio 2012

Buffon: «Questa Juve ha voglia di stupire»

Primato in solitaria e difesa meno battuta del campionato e neanche una sconfitta finora in stagione. Quello della Juve non può definirsi solo un momento positivo, perché è stato costruito in mesi di lavoro e fatica. E proprio per questo, viverlo, ha un sapore particolarmente dolce: «Ora è una novità, ma fino a qualche anno fa eravamo abituati a situazioni del genere - ricorda Buffon ai microfoni di Juventus Channel - e fa piacere ritrovarle. Ci stiamo riuscendo grazie alla voglia di stupire, di sudare e di prenderci una rivincita. La difesa viaggia bene, è vero, ma questo è grazie al lavoro di tutta la squadra che con il pressing e il filtro fa sì che dalle mie parti arrivino palloni “sporchi” e facilmente controllabili». E così Gigi per lunghi tratti di partita si trova magari a fare da spettatore. Quando serve però, risponde sempre presente: «La mia parata più bella quest’anno? Direi quella su Boateng contro il Milan. Magari non è stata spettacolare e non tutti possono rendersi conto della difficoltà, ma chi è portiere sa che è stato un bel gesto». E ora c’è da augurarsi che sabato, a Bergamo, Buffon possa vivere un’altra serata di assoluta tranquillità: «Sarà una partita delicata e dai contenuti agonistici elevati. E’ sempre così contro l’Atalanta e a maggior ragione sarà così ora, con loro vivono un momento particolare, mentre noi vorremo mantenere questa posizione di classifica».

Nessun commento: