mercoledì 7 dicembre 2011

Juventus-Bologna, i precedenti in Coppa Italia

3 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta: è questa la storia dei confronti Juventus-Bologna di coppa Italia disputati a Torino. La serie inizia nell’ottobre del 1958 e la sfida vale per l’assegnazione del terzo posto. Dopo che la gara termina 3-3, non basta neanche la serie dei calci di rigore per determinare un vincitore. Il regolamento di allora prevede che si faccia allora il sorteggio e la monetina è favorevole agli emiliani. Nel 1964 la sfida permette alla Juventus di accedere alla semifinale grazie a un 4-1 netto, con gol di Bercellino, Sivori e una doppietta di Menichelli. Dopo lo 0-0 del 1970, il Bologna torna a Torino nel 1973 ed è fra tutte la gara più divertente, terminata con il punteggio di 4-3 a favore dei padroni di casa. E’ un ex scudettato bolognese, il tedesco Haller, a permettere ai bianconeri di passare in vantaggio, ma è un altro ex, stavolta juventino, a rispondere subito, il talentuoso Bob Vieri, padre di Christian. Un autogol di Dino Zoff (una perfida carambola) chiude il primo tempo sull’1-2. Nella ripresa pareggia Capello, ma Savoldi riporta i rossoblu avanti. Un rigore di Haller e una rete di Gianluigi Savoldi, fratello del Beppe bolognese, rovescia il verdetto. Due anni dopo è Bettega a decidere la sfida con un gol allo scoccare dell’ora di gioco. Infine, l’ultima sfida risale al 13 gennaio 1999. Il Bologna approfitta di una Juventus in difficoltà, che arriverà ben presto alle premature dimissioni di Marcello Lippi. Al gol del bianconero Perrotta rispondono Boselli e un rigore all’ultimo minuto di recupero trasformato da Ingesson.

Nessun commento: