domenica 4 dicembre 2011

Del Piero, 10 punti al viso: intervento nello spogliatoio

Ferita lacero-contusa alla tempia sinistra: è la diagnosi dello staff medico della Juventus per Alessandro Del Piero. Il capitano è stato costretto a uscire dopo otto minuti dal suo ingresso in campo nel secondo tempo dopo un duro intervento di Rossi a centrocampo. "Il giocatore non ha mai perso conoscenza - riferisce il club bianconero - la ferita è stata suturata già allo stadio, con otto punti. Il capitano sarà comunque portato all'ospedale per i controlli di rito". In serata applicati altri due punti al capitano in ospedale per ulteriori accertamenti. - Dopo il tempestivo intervento dell’equipe della Croce Rossa coordinata dal dottor Cencio, la ferita è stata medicata e suturata - con otto punti – dal dottor Marco Fraccalvieri, chirurgo plastico e consulente dello staff medico della Juventus. Il giocatore ha successivamente eseguito una TAC al cranio presso la Clinica Fornaca ed è stato visitato dal professor Franch Benech, neurochirurgo di fiducia della Juventus. Gli esami hanno escluso complicazioni: si è trattato di un trauma cranico non commotivo con ferita lacero-contusa in sede temporale sinistra. Del Piero sta bene, ma rimarrà comunque ricoverato presso la Clinica Fornaca per questa notte e domani mattina eseguirà un elettroencefalogramma di controllo.

1 commento:

Anonimo ha detto...

capitano , guarisci presto , ti aspettiamo =)