martedì 8 novembre 2011

Calciopoli, Moggi condannato. E una vergogna!

Il processo Calciopoli arriva finalmente all'ultimo capitolo. Luciano Moggi è stato condannato a 5 anni e 4 mesi dai giudici di Napoli, nell'ambito del processo penale di Calciopoli. Il pm per l'ex direttore generale della Juventus aveva chiesto 5 anni e 8 mesi. Gli ex designatori arbitrali, Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto, sono stati condannati rispettivamente a 3 anni e otto mesi e un anno e 4 mesi. Lotito e Della Valle (per questi ultimi un anno e tre mesi). Al processo di Calciopoli, il cui primo grado si è concluso stasera a Napoli, sono stati assolti in otto: Marcello Ambrosino, Enrico Ceniccola, Mariano Fabiani, Maria Grazia Fazi, Silvio Gemignani, Gennaro Mazzei, Pasquale Rodomonti e Ignazio Scardina. Sono otto i condannati al processo di Calciopoli per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. Sono l'ex dg della Juventus Luciano Moggi, riconosciuto dal Tribunale di Napoli come promotore, e i presunti partecipi: gli ex designatori arbitrali Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto, l'ex vicepresidente della Figc Innocenzo Mazzini, gli ex arbitri Massimo De Santis, Salvatore Racalbuto, Paolo Bertini, Antonio Dattilo.

Nessun commento: