lunedì 21 novembre 2011

Barzagli: «Ora Lazio e Napoli, due esami»

Ancora una gara senza sbavature, da leader della difesa. Per Andrea Barzagli non è una novità, visto che ha alle spalle una carriera di primissimo livello, con tanto di titolo mondiale in bacheca, ma di sicuro, quest’anno ha trovato una continuità impressionante: «Sto bene, sia fisicamente che mentalmente», spiega ai microfoni di Juventus Channel dopo la vittoria contro il Palermo. «E’ stata una bella gara e i tre punti sono meritati - continua Andrea concentrandosi sulla partita - Abbiamo affrontato la gara con la giusta mentalità, perché dopo tre settimane di sosta si doveva ritrovare il ritmo partita. Lo abbiamo fatto e il 3-0 finale lo dimostra. Il Palermo aspettava che sbagliassimo per colpirci in contropiede, ma sapevamo che attaccandoli, sarebbero andati in difficoltà». La Juve ritrova il primato in classifica, anche se in coabitazione con la Lazio: «La classifica non la guardo... ora ci aspettano due partite difficili contro Lazio e Napoli, due esami che ci potranno dire se siamo davvero una squadra da vertice». Per il gioco espresso, e non solo per i punti ottenuti, la Juve sembra già esserlo: «Beh, il mister ci chiede sempre di giocare il pallone, anche in difesa. A volte questo comporta qualche rischio, ma è il prezzo da pagare se si vuole offrire un bel calcio».

Nessun commento: