giovedì 17 novembre 2011

Agnelli, appello a Petrucci: Tavolo politico sullo sport

Un tavolo politico per sanare Calciopoli una volta per tutte e discutere sul futuro dello sport e del calcio italiano, da un punto di vista legislativo e imprenditoriale. Questa la soluzione che il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha suggerito al presidente del Coni Petrucci e al suo appello ad un ritorno alla serenità e alla tranquillità dell'ambiente calcio. Agnelli ha parlato in una conferenza stampa straordinaria a Vinovo per chiarire la posizione del club bianconero rispetto alle parole del numero uno dello sport italiano e per fare il punto sulla situazione dei ricorsi della società nei confronti delle istituzioni sportive. "Questa mattina - ha esordito Agnelli - il presidente del Coni Petrucci ha tenuto una conferenza stampa che ho ascoltato molto attentamente. Nonostante non abbia mai citato direttamente la Juve, parlare di doping legale è stato chiaramente un chiamarci in causa. Voglio replicare partendo dal fatto che oggi si è insediato un nuovo governo, a cui va il nostro in bocca al lupo per il duro lavoro che dovrà svolgere. All'interno di questo lavoro molto importante viene da fare una riflessione semplice ed efficace: ognuno faccia il proprio mestiere. Io faccio il presidente della Juve con grandissimo orgoglio e devo tutelare gli interessi del mio club. Petrucci ha fatto un appello affinché torni armonia e serenità nel mondo sportivo e nel calcio ad altro livello: è giusto e doveroso cogliere l'appello dell'istituzione. Il presidente ha richiamato al rispetto delle regole. Per quanto mi riguarda noi abbiamo sempre rispettato le regole e continueremo a farlo".

Nessun commento: