domenica 7 agosto 2016

Andrea Barzagli

Andrea Barzagli  - Numero di maglia: 15
Campione del Mondo nel 2006, campione di Germania nel 2009 e prima ancora, nel Bronzo Olimpico ad Atene e sul tetto d’Europa con la Nazionale Under 21: Andrea Barzagli ha un palmares importante, impreziosito dopo anni di dura gavetta. Nato a Fiesole, in provincia di Firenze, l’8 marzo 1981, muove i primi passi nelle giovanili della Rondinella, dove, nel ‘98, approda in prima squadra a soli 17 anni e dove l’anno successivo esordisce tra i professionisti grazie alla promozione dalla categoria Dilettanti alla C2 ottenuta dai toscani. Seguono le esperienze alla Pistoiese e all’Ascoli, quindi, nella stagione 2003/04 passa al Chievo, dove fa il suo esordio in serie A nel pareggio esterno contro il Brescia, a soli 22 anni. In quella stagione ad allenarlo è Luigi Del Neri che lo schiera titolare e Andrea colleziona 29 presenze e 3 reti. Titolare sarà anche a Palermo, a partire dall’anno successivo. In Sicilia Barzagli si ferma per quattro stagioni, diviene capitano dei rosanero e perno insostituibile della difesa. In quell’estate Barzagli passa dal Palermo al Wolfsburg e vive una stagione esaltante, che si conclude con il trionfo in Bundesliga, ottenuto giocando tutte le 34 partite, senza mai essere sostituito. Dopo un altro anno e mezzo in Germania, Andrea torna in Italia, alla corte della Juventus, portando in dote il suo straordinario bagaglio di determinazione ed esperienza. Il 17 novembre 2004, a 23 anni, esordisce in Nazionale, guidata allora da Marcello Lippi, nella partita amichevole Italia-Finlandia (1-0). Il 27 gennaio 2011 la Juventus annuncia ufficialmente il suo arrivo dal Wolfsburg per una cifra pari a 300.000 euro più eventuali bonus legati ai risultati sportivi, sino ad un massimo di 600.000 euro, firmando un contratto fino al 2013. Il 15 maggio 2012, rinnova il contratto coi bianconeri fino al 2015. Dopo aver rinnovato per un altro anno, fino al 30 giugno 2016; 11 maggio del 2016 trova l'accordo per un ulteriore rinnovo di contratto fino al 30 giugno 2018, chiudendo la carriera alla Juventus.

Nessun commento: